Nashville


Nashville è soprannominata città della musica. Patria della musica country e bluegrass, è anche la sede del più vecchio programma ra- diofonico americano - il Grand Ole Opry, da cui la musica viene trasmessa live. Ha ospitato sin dalla sua nascita, nel lontano 1925, tutti gli esponenti più importanti della musica country: Hank Williams, Dolly Parton, Faron Young (anche un giovanissimo ed intimidito Elvis Presley si esibì in una delle sue prime perfomance dal palco dell’Opry). L’Opry Museum è visitabile. Dedicato a onorare la musica country e la sua storia, è oggi considerato a tutti gli effetti un’icona americana che attrae visitatori da tutto il mondo. Il Country Music Hall of Fame and Museum identifica e conserva la storia in evoluzione e le tradizioni della musica country. Così come suo “fratello” - il Rock’n’Roll Music Hall Fame – ogni anno “laurea”nuovi artisti da inserire nella leggenda: i primi, nel ’61, furono Jimmy Rodgers e Hank Williams, tra gli ultimi ricordiamo Don Williams e Emmylou Harris. Insomma, nella città, nonostante l’inevitabile progresso degli ultimi decenni, è rimasta inalterata l’atmosfera magica ben descritta nel popolare musical “Nashville”, film di Robert Altman del 1975 La musica è il fulcro di questa città, dove la gente non si limita a discutere di canzoni e album, ma la vive intensamente in ogni momento della giornata.