La Louisiana è talmente differente sia geograficamente che culturalmente dal resto degli Stati Uniti da rappresentare quasi un paese a parte. Amalgama di nazionalità in cui le più diverse tradizioni si incontrano mescolando le formalità delle convenzioni sociali del Vecchio Mondo europeo alla spontaneità indigena, la cucina non può che rifletterle. Spagnoli, italiani, nativi americani, africani, tutti hanno portato la loro particolare cucina in Louisiana, dando vita ad un miscuglio di tecniche e sapori diversi. La cucina di New Orleans è una speciale miscela di salse delicate e condimenti piccanti, nel Sud è robusta, ricca di specialità “di terra”, mentre il Nord e le regioni collinari cucinano cibo semplice e selvaggina. Il gusto per la cottura lenta e per i piatti aromatizzati si devono all’influenza africana ed indiana, mentre aglio, olio d’oliva e pomodoro sono il contributo degli italiani. Gli appassionati di gastronomia scoprono il paradiso nei grandi ritrovi pubblici a base di molluschi bolliti, pesce fritto, maiale e danze Cajun. I percorsi gastronomici sono un nuovo modo per scoprire la Louisiana e le sue tradizioni.