Un on the road gastronomico e musicale nel profondo sud degli Stati Uniti


Abituati ad una delle cucine più rinomate e prestigiose al mondo, spesso dimentichiamo che gli Stati Uniti sono in grado d’offrire un altrettanto vasta quantità di ricette e di esperienze culinarie dalle tradizioni centenarie. Con l’espressione “sud degli Stati Uniti” si fa generalmente riferimento a quella regione che include i seguenti stati: Alabama, Georgia, Louisiana, Kentucky, Mississippi, West Virgina e Virginia, Arkansas, Carolina del Nord e del Sud e Tennessee. Come in molte zone d’America, la gastronomia del Sud combina le tradizioni indigene con quelle degli europei del Vecchio Mondo. Favoriti da una quantità di cibo apparentemente infinita, i coloni europei impararono dalle donne indigene anche a coltivare patate dolci, mais e melone. Una delle poche eredità positive del periodo risalente alla tratta degli schiavi è relativa alle tradizioni gastronomiche portate durante gli scambi che avvenivano tra gli stati del Sud e le colonie africane. Col tempo, le gastronomie olandesi, francesi, spagnole inglesi tedeschi ed africane si fusero tra loro dando vita alla cucina del Sud come oggi noi la conosciamo. Sono diversi i piatti e i prodotti tradizionali; tra i più popolari il pollo fritto, il prosciutto affumicato, le farinate, i pomodori stufati, l’okra, i butter beans (una qualità di legumi locali), i fagioli dell’occhio (un’altra qualità di legumi). Il pollo fritto, l’okra e i fagioli dell’occhio sono originari dell’Africa occidentale e giunsero in America ai tempi del commercio degli schiavi. La varietà di legumi è impressionante. Ci saranno probabilmente cinquanta e più tipi di peas. Le arachidi fresche e bollite, il cui consumo è molto diffuso dalla Carolina del Nord alla Florida, sono uno dei piatti preferiti del profondo Sud. Una volta cotte sono simili ai piselli o ai fagioli secchi bolliti. Anche i pomodori verdi fritti, che a molti di voi ricorderanno immediatamente il famoso film tratto dal romanzo di Fannie Flagg, sono un piatto molto famoso del Sud. Si tratta di una ricetta semplice quanto popolare: i pomodori (verdi una particolare qualità) vengono raccolti molto maturi, ricoperti di farina di mais e fritti. Le leggende popolari dicono che anche questo è un piatto introdotto dagli schiavi africani. Gli appassionati di musica troveranno nel Sud degli States il loro paradiso: la molteplicità dei generi che in questi stati trova le sue origini vi lascerà sbalorditi. C’è di tutto: jazz, blues, rock’n’roll (e tutti i suoi derivati), country, bluegrass, hip hop, gospel, pop, alternative. È praticamente impossibile non lasciarsi soggiogare dal fascino, dalla storia e dai ritmi di almeno uno di questi generi musicali in cui inevitabilmente vi imbatterete lungo il cammino!

Buon appetito, buon ascolto, buon viaggio!